mercoledì 12 giugno 2013

Postus interruptus ma soprattutto sui bagni in comune vi interrogo.

Ci son periodi in cui proprio non sai cosa scrivere nel tuo blog.
Forse perchè non hai voglia di scrivere.
Poi ci son periodi in cui scriviscriviscrivi pure cose sceme che poi rileggi e pensi "perchè hoscrittoscrittoscritto?"

In questo periodo ho tante idee ok per nuovi post, robbbba che secondo me vale, son cose che vorrei raccontarvi o dirvi, però  boh la sera torno a casa stanco e non mi va nemmeno di accendere il computer.
Ora era già acceso.

Comunque chissà se avete notato sta cosa che non sto scrivendo.
Pure voi , però, che se pubblico prima di mezzanotte poi i post non se li fila nessuno e andiamo a massimo due commenti.
E incentivatemi, iamme ia.

Vabè chiudo queste riflessioni con una richiesta, siete mai stati a Firenze?
Io ed il Cagnaccio volevamo andarci un venerdi sera e rimanerci il sabato, però ho visto gli hotel su booking e sembra quando prenoti a Londra: tutti con il bagno in comune!
Insomma, come sono le vostre esperienze di bagni in comune?
La gggente lascia la tavoletta del wc alzata?
Le donne urlano adirate quando se ne accorgono?
restano le goccioline di pipì sul bordo?
E lasciano i peli della barba nel lavandino?
E non aprono la finestra dopo e tutto puzza?

No, perchè se è così non ci vado, altrimenti tanto vale che resto a casa ed uso il mio.

Comunque, seriamente, avete consigli su qualche hotel decente a prezzo massimo intorno ai 60\70 ?
E altrettanto seriamente, come vi siete trovati se avete già usato il bagno in comune?

Soprattutto, chi ha lo stuppolo pronto pronto, "a punta di coltello" , come diciamo a Napoli, acquisisce il diritto di precedenza la mattina per andare ad evaquare?

ditemi, ditemi.


8 commenti:

Nonsense ha detto...

ti prego, il bagno in comune no.
se vai con libertà di movimento (leggasi non hai problemi di orario e vuoi solo fare il turista) (oppure se vai in auto?!) cerca a Calenzano o a Campi, che lì ci sono strutture decisamente più umane che x 70 euro a notte ti trattano bene.

gegge ha detto...

ciao cara.
allora, dovremmo arrivare trenoportati nella serata del venerdi. quanto costa il biglietto treno da sti paesi al centro? conviene? e soprattutto dimmi se te nei bagni in comune ti sedevi oppure facevi le acrobazie ;)

kermitilrospo ha detto...

non sono ancora stato a firenze per cui non posso aiutarti. però nei miei ultimi cicloviaggi ho dormito in ostelli frequentati per lo più da gente gggiovane spesso con bagni in comune e non ho mai avuto nessun problema. per il diritto di precedenza all'evacuazione mattutina invece dovresti fare in modo di svegliarti prima degli altri.

Cristina ha detto...

Hai guardato su airbnb?
Se metti l'opzione "intera casa" hai il bagno tutto x te.

https://www.airbnb.it/rooms/424466

Nonsense ha detto...

nah, io nei bagni in comune ho sempre evitato di fare pressoché qualsiasi cosa, sarà che ho la fissa della disinfezione!
non ti so dire quanto costi il trasporto, perché sono andata in auto, ma so che altri della comitiva prendevano i mezzi...
comunque guarda qui:
http://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g676808-d565400-Reviews-Ibis_Firenze_Prato_Est-Campi_Bisenzio_Tuscany.html
se prenoti online c'è un bello sconto e sei comunque collegato ottimamente con la città (Campi ha l'aeroporto, ti lascio immaginare le navette)

Cagnaccio ha detto...

Ha vinto il bagno in comune ma la comoditá di essare in centro e pagare poco. Su una cosa,peró,zero compromessi: il CIBO!!!
Qualcuno ha consigli per luoghi nonacchiappaturisti dove mangiare cucina casalinga,di quelle cge digerisci dopo 3 giorni? Cose leggere (ribollita,trippa,fiorentina,etc) senza lasciarci un patrimonio?

Vanessa ha detto...

Occhio che a Firenze i primi di dicembre gli alberghi economici vicino a Santa Mria Novella sono strapieni di laureati in legge che fanno lo scritto di avvocatura!
Purtroppo non so cosa consigliarti, ma magari è meglio se cerchi i B&B...male che vada, fornisciti di salviettine igienizzanti per wc :D

sachertorteplease ha detto...

Sono campana, eppure "lo struppolo a punta di coltello" non l'ho mai sentito.
E fino a oggi devo dire che non mi mancava, eh.
Straf