lunedì 2 dicembre 2013

Momenti di (vecchia) gloria bloggheresca



C'è stato un tempo in cui questo blog era florido, pieno di presenze , di idee divertenti , di post che facevano veramente ridere. Un tempo , più o meno un anno fa , in cui il numero di lettori (ovvero l'unità di misura con cui la maggior parte dei blogger valutano il proprio blog ) aumentava quotidianamente , senza nemmeno "andarseli a cercare" . Venivano qui, chissà come , chissà da dove.
Addirittura facevo rapidi calcoli in proporzione, immaginando costante la crescita, pensando a quanti mesi mi ci sarebbero voluti per arrivare a mille.
Sognando almeno una cinquantina di commenti ad ogni post, senza però contare i miei di risposta che non vale. Oppure di far parte di una di quelle classifiche che non ho mai capito come funzionano o chi davvero si mette a votare per ste cose , che è più inutile delle primarie del pd.

Agli aperitivi la gente non parlava d'altro che di quanto fosse scemo Geggè , i grandi comici venivan qui a rubare le battute per i loro spettacoli , venivo contattato quotidianamente dalla redazione di grandi giornali per rilasciare un mio pensiero in merito ai fatti di attualità del paese.
E qualche volta pure dalla stampa nazionale.

Ho le prove di tutto ciò: L'immagine che vi ho postato sopra.
Visto che ignoranza? Nemmeno a conoscenza del fatto di poter fotografare direttamente la porzione di schermo, feci una foto dal telefonino.
A parte questo, ed a parte gli scherzi , il contatore con dieci lettori in contemporanea non l'ho più visto.
Tra l'altro sarebbero 9 , siccome uno sarei io.
Però dieci persone che in uno stesso momento stanno leggendo la stessa cosa, e quella cosa l'hai scritta te , che ti piace scrivere, son piccole soddisfazioni, sapete?

Poi c'è stato lo scazzamento, il temporaneo abbandono , la voglia di scrivere altro , le cavallette , la menopausa , insomma ho molltato un po' , e tanti lettori se ne sono andati, chissà dove.
Abituati a leggere qualcosina giorno dopo giorno, quando poi sparisci tornano un po' a controllare ogni tanto ma poi li perdi.
E poi ci sono quelli che invece ci sono ancora (quanto odio questo fatto che la gente scrive i periodi iniziando da "e poi" , soprattutto se ci fate caso sono quelli che poi rompono gli zebedei facendo gli accademici della crusca per altre cose di cui frega niente a nessuno) affezionati , se così vogliamo dire , che vengon qui con piacere, senza chiedermi in cambio di andare a leggere nel loro blog , che così magari se mi va ci vado con piacere e non come se fosse una cosa che devo fare "sennò fà brutto".

Tutto questo per dirvi che oggi ho trovato quella vecchia foto sul telefonino , e ne è uscito questo post che potrà sembrarvi malinconico , ma in realtà non lo è affatto ;)








14 commenti:

Nonsense ha detto...

la foto col telefonino, hahahha!!
(niente, volevo solo commentare e dirti che ti leggo. sono dura a morire io :-) )

gegge ha detto...

Ehm diciamo che è per fare l'effetto un po' vintage che tanto piace ,ecco.... ;P

però poi ho imparato a catturare le immagini, davvero!

Lunga vita a te, allora ;)

kermitilrospo ha detto...

il numero di lettori del blog non è importante, almeno, io scrivo per me stesso. diventa importante se ti devi guadagnare da vivere col blog.... ma se così fosse probabilmente non sarebbe così divertente averne uno!

MikiMoz ha detto...

La vedo esattamente come Kermit!
In ogni caso, ho letto in giro che un blog trascurato (anche momentaneamente) fa disaffezionare i lettori...

Moz-

gegge ha detto...

SI, ok , ragazzi son d'accordo anche io.... però l'importante per me è che ci sia almeno un nocciolo duro di lettori che commentano....almeno questo è l'auspicio. Giusto per avere un feedback, che credo faccia piacere a tutti.
Moz in effetti l'ho notata anche io questa cosa, se uno "trascura" non aggiornando costantemente chi ha come abitudine quelle di fare due salti da te poi la perde dopo un po'.... ovviamente poi non bisogna sbagliare all'eccesso opposto e scrivere "tanto per" , anche se non se ne ha voglia. Almeno io quelle volta che ho postato giusto per aggiornare il blog ho scritto delle schifezzuole che poi ho cancellato...

CervelloBacato ha detto...

Diciamo anche che tenersile visite e i commenti non è semplice e non si capisce nemmeno bene cosa si deve fare. Magari continui come sempre esparisce gente, magari no. Booh! I misteri misteriosi della blogosfera o.O

MikiMoz ha detto...

@Gegge: no, ovviamente... scrivere tanto per significa appunto scrivere senza anima, e la gente se ne accorge.
Secondo me puoi anche pubblicare poco ma essere comunque presente di spirito... Non so, non esiste un algoritmo, e come dice Cervello... la blogosfera è strana (ma lo è tutto il mondo del web: veloce, cannibale, strambo)

Moz-

Erika ha detto...

La vuoi sapere la prima cosa che ho pensato? Ma questo Gè non lo sa fare uno screenshot alla schermata? La seconda è stata ma ancora Explorer??? Ma ti perdono e ti continuo a leggere lo stesso :D

Scoprimi ha detto...

Apparteniamo a due universi diversi...tu 200 io 2...ma alla fine che importa? Quello che tiene il tutto in piedi é la voglia di vivere e condividere, con 2 o 200 persone, poca differenza. Ci sei tu, le tue parole, lo schermo e quell´illusione di essere letto :) (almeno da te stesso)

gegge ha detto...

@scoprimi....vedi , blogger ě una comunitá... Soprattutto all inizio per far venire qualche lettore da te devi girare un poi blog degli altri e commentare... Poi in base a quanto le cose che scrivi siano interessanti divertenti ecc la gente tende a tornare. Duecento non sono gi effettivi , il numero reale di chi mi legge puntualmente é piú o meno la nona parte. E già va bene :-P piu tardi faccio un giro da te accolgo l invito a "scoprirti" ;-)

Cristina ha detto...

Vabbè considera anche che c'è chi ti aggiunge e poi si cancella da blogger. E poi anch'io ogni tanto cancello chi non seguo più. E' la verità è che voglio essere più o meno costante nei blog che seguo, magari non li commento tutti anche se mi soffermo a leggerli, magari non leggo tutti i post però averceli per fare la muffa o per ricambiare non mi piace.

Io invece non capisco quelli che iniziano a seguirti e non ti lasciano mai un commento. Che senso ha? :|

Cristina ha detto...

ps: c'è una "E" accentata di troppo. :\

Federica ha detto...

anche io ad un certo punto ho avuto un momento di gloria e di delirio di onnipotenza :)
però devo ammettere che quando trovo tanti commenti, più che contatti, mi fa tanto tanto piacere

Vanessa ha detto...

Guarda Gegge, da "persona adulta responsabile" che adesso non vive più coi genitori, ti dico che a volte capita di trascurare il web e i blog, compreso il proprio, ma i luoghi virtuali come il tuo non andrebbero MAI scancellati dai contatti, perché sei sempre ricco di spunti originali, insomma sei un punto di vista sempre interessante!
A volte commento qua e là ANCHE per rifarmi viva e per far vedere che sono ancora una fan, ma se faccio così è solo perché apprezzo il blog e il suo proprietario!
E comunque, anche in tempi di crisi generale, hai sempre un numero di commenti e membri non indifferente :D