mercoledì 1 agosto 2012

I love Matera

Cristo si fermò ad Eboli, io invece ho continuato per qualche altro chilometro e sono arrivato a Matera.
Quella che doveva essere una semplice tappa per riposarsi e "spezzare" un lungo viaggio si è trasformata nella scoperta di un posto incantevole, tra bellezze naturali e costruzioni di grande interesse storico.
Non mi ero nemmeno particolarmente interessato a cosa fare o vedere, mi aspettavo il solito paesino - magari un po' più grande della norma - qualche chiesa e piazza. E poi c'erano sti famosi Sassi , boh pensavo fossero tipo delle pietre tipiche o roba del genere.
Dio, che ignorante.

Matera è semplicemente stupenda.
Ed affascinante.
E romantica la sera, appena dopo il tramonto.

E la prima cosa che pensi non appena l'hai visitata un po' è qualcosa tipo "Ma non è possibile che la gente non sappia che cosa c'è qui!" ( cioè intendo dire che non tutti sono a conoscenza di quanto sia bella)
Cammini un po' , per le stradine del centro e dai vari belvedere vedi la zona vecchia da diverse angolazioni.
Ci sono le costruzioni tipiche , i Sassi , appunto. Per apprezzarne il valore storico è necessario conoscere almeno un minimo la loro storia. Nelle case poi vivevano , fino a più della metà del secolo scorso, delle famiglie in condizioni di povertà e spesso anche in convivenza forzata con gli animali.
L'allora presidente De Gasperi , informato di tali condizioni critiche , venne di persona a visitare la città per controllare la situazione e diede in seguito il via ai lavori per creare abitazioni più salubri (considerate che alcune non avevano nemmeno le finestre)

Ma terminiamo la breve ( e arronzata) lezione di storia e torniamo ad oggi.
Forse non tutti lo sanno , ma dopo un paio di millenni sempre Cristo ha deciso di proseguire da dove si era fermato, arrivando finalmente anche qui. Anche se interpretato da Jim Caviezel , nel film The Passion.
Infatti in parte il film è stato girato in questi luoghi, cosa che ha fatto aumentare in maniera considerevole il turismo, soprattutto nel periodo immediatamente successivo alla uscita del film.


Scusate, non vi ho ancora messo nessuna foto.Iniziamo dalla veduta da uno dei tanti belvedere, al tramonto:

Ma la città non trae solo la sua bellezza dall'opera dell'uomo, anzi , guardate un po' qui che spettacolo :



(Scusate la foto è rovesciata, vabbe' girate il collo , che un po' di ginnastica fa' bene )



Noooooooo Moccia è arrivato anche qui !!!
Mmm giuro che la foto era stata fatta dritta. Vabbè.

Quella nell'ultima foto è una casa-grotta , all'interno è possibile trovare gli oggetti originali che componevano l'arredamento dell'abitazione in cui viveva una famiglia italiana numerosissima . E' possibile visitarla ad un prezzo modico , c'è una voce giudata che illustra i vari oggetti e l'uso. C'è pure il sito http://www.casagrotta.it/   ed il personale è gentilissimo.

Devo dire che un po' tutti gli abitanti del posto son stati cortesi e disponibili, figuratevi che la mia lei aveva ancora i postumi della distorsione e Matera è fatta di scale , un po' tutti si offrivano di dare passaggi.
Potrei dire che Matera è caratteristica , un po' come lo è Venezia.
Se avete un fine settimana libero e state programmando una gita ma non sapete ancora dove , non pensate soltanto alle classiche capitali europee: Due-Tre giorni qui secondo me , con la pace di questi luoghi , vi incanteranno.


Quelle in lontananza sono le grotte dove vivevano gli eremiti , la foto ovviamente non rende quello che si vede dal vivo.




Volevo piazzarci anche una battuta in questo post, del tipo "ho giocato alla morra cinese con queste case, è facile vincere basta mettere sempre "carta" , ma era troppo squallida ;p

4 commenti:

Magnoli@ ha detto...

si !!! mi hanno parlato benissimo di Matera ^_^ tocca andare anche a me..appena possibile.

Ele ha detto...

Non è inserita tra i patrimoni dell'Unesco?Non è un caso direi..a veder le tue foto viene proprio voglia di farci un salto..:-)In Abruzzo fino agli anni 60 molti vivevano nelle pinciare...che non è proprio come nelle grotte o nei "sassi",ma quasi..:-)

Ata ha detto...

La foto delle case rende bene l'idea.

Who is? ha detto...

E' da un po' che voglio andarci, ma con una persona particolare... solo che se dicessi: "andiamo a vedere i sassi", mi prenderebbero per pazzo!