domenica 12 agosto 2012

Il massaggio ardente

Son steso sul mio letto, a leggere a pancia in sotto, come piace a me.
E' un caldo pomeriggio estivo, indosso solo un paio di slip.
(no, non è un racconto hard , questo resta sempre un blog per famiglie)

Ad un tratto sento dei passi entrare nella camera , è lei che si siede sul letto, accanto a me.
Inizia ad accarezzarmi la schiena (ripeto, non pensate male) e mi dice qualcosa tipo:
"Amore, voglio farti un massaggio, posso?"
" Va beh , fai pure" ( Tanto la cosa non disturba la lettura)
"Aspetta che prendo un prodotto speciale che ho io!"
"Va beeeeh , prendi quello che vuoi!"

....
Inizia sto massaggio , alla parte posteriore delle gambe , con interessamento dei glutei.
Speravo in un massaggio giapponese, forse lo era, ma nel senso di un lottatore di sumo.
Era talmente energico che sembrava mia nonna quando lavava a mano i panni su quel coso tipo lavandino che ora non ricordo il nome.
"Ahi"
"piano"
"ecchec..."
- calma, ho quasi finito-
"ohia , e mo' bast!"
- dai, che ti fa' bene!-
"ma poi che è sta roba?"

Ed inizia a ridere.
"hihihihihihihih"

??

"hihihihihi??"
Che avrà da ridere?

Si allontana, di qualche passo.
Intanto inizio a sentire uno strano torpore in corrispondenza dei muscoli interessati, chiappoidi compresi.
Il torpore pian piano diventa leggero bruciore.

si allontana ancora di qualche passo, mentre mi degno di voltarmi e incrociando il suo sguardo ci vedo impresso un sorriso maligno, divertito.
Intanto la mia parte bassa posteriore arde , come se mi fossi immerso in una vasca di semi di peperoncino.
Prendo sta bottiglia, erogatore o come si chiama , cercando di capire quale veleno mi sia stato somministrato. Leggo "Crio-Gel".
Crio...Crio.... mmm la so' sta parola... è quella dei video su Youtube per truccarsi...
MMm no , no , è un'altra cosa... Crio... Tipo ghiaccio , si...
ma brucia come il fuoco! E a che serve sta roba? Perchè le donne la usano?
Per trattare la cellulite?
Ora, a parte il fatto che se fossi la cellulite dopo sta cosa non mi farei più vedere, ma insomma, è normale?
che poi uno prova pure un senso di dispiacere per le donne che fanno ste cose, è vero che "chi bella vo' parì nu poc adda' patì " , però qui siamo ai limiti dei crimini contro l'umanità.
E' un'esperienza di cui avrei fatto anche a meno, ma vabbè lo scherzetto ci stava tutto.

Il fatto è che adesso devo trovare la giusta vendetta, qualcosa per rispondere a tono, sempre con simpatia,eh! see see.

Mo ci penso io.

3 commenti:

Who is? ha detto...

o forse hai anche tu la cellulite? :D

Blackswan ha detto...

giusto!! non ce l'ha contata tutta!! :D

Chiara ha detto...

Attendiamo il resoconto della vendetta! :-)