sabato 23 febbraio 2013

Di latitanza bloggeresca

E' tanto che non scrivo sul blog. Relativamente tanto, saran sette giorni.
Per uno abituato a postare almeno una volta al giorno , e post anche belli lunghi, non è poco.
I motivi? Boh.
Potrei dirvi che in casa non prende la wind che ho nella chiavetta per il computer.
Pensate, prende bene solo sulla tazza del wc (non scherzo)
E non c'è nemmeno un buon samaritano che abbia lasciato la sua connessione wifi senza password, ormai il mondo è pieno di egoisti che pensano solo al proprio interesse individuale.
 Ed allora il portatile rimane spesso nella custodia, mi scoccio persino di lasciarlo in giro.

Potrei dirvi che quell'imbecille del mio cellulare, nonostante non sia poi così male, mi permette di far quasi tutto, ma proprio non vuole saperne di farmi postare. Arrivo alla pagina in cui sto scrivendo adesso e non si appare più la tastiera.Insomma, non posso usarlo per il blog.

E così finisce che , a differenza di prima, passa molto tempo tra il momento in cui concepisco una idea per qualche contenuto ed il momento effettivo in cui posso scriverlo.
Ma, a parte i problemi tecnici, qua il fatto è proprio la mancanza di tempo.
O forse di voglia.
Non sò spiegarvi, forse prima cercavo più soddisfazione nello scrivere, mi piaceva, cercavo il commento dei lettori, magari sapere che vi avevo fatto ridere o roba del genere.
Adesso frega molto meno.
Nel senso che non è più una molla sufficiente a farmi cacciare il portatile da quella custodia.
(ovviamente ora vi sto scrivendo, parlo in generale).

Forse è solo il periodo, che ho mille cose da fare, mille momenti da vivere lontano dallo schermo , responsabilità o oneri piccoli e grandi, e scrivere adesso è retrocesso di un bel po' di posizioni nella personale scala delle priorità. Il risultato è che ora sto usando il blog per sfogarmi, con questo post appunto, invece di scrivere le solite cose pseudodivertenti (o almeno che qualcuno trova tale)

E' un peccato, perchè scrivere mi è sempre piaciuto, e contina a piacermi.
Per dire, adesso , riga dopo riga, aumenta la sensazione che stia facendo una cosa che mi piace.
Solo che per adesso questo mi esce.

6 commenti:

Blackswan ha detto...

beh..a noi piace anche solo sapere di te... non è che per forza ci devi far ridere... ti vogliamo bene, Gegge!!!

kermitilrospo ha detto...

è un classico, capita a tutti un periodo dove non c'è proprio voglia. passerà :D

PS: se controlli le impostazioni scoprirai che c'è un metodo per postare via email il che potrebbe ovviare ai tuoi problemi di scrittura col cellulare.

ApeRegina ha detto...

ma infatti... A noi piace lo stesso e poi un po' di latitanza fa bene :-)

guesswhatiminlove ha detto...

Ma perchè tutte le chiavette internet prendono bene solo in bagno?
Gegge, non è che ci vogliono dire qualcosa?? :D

guesswhatiminlove ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Signorina Silvietta ha detto...

capita sempre un momento di " fiacca"... passerà non ti avvilire.. credo che a tutti noi sia capitato di non "avere volgia di scrivere per un pò" o di avere la sensazione di non aver nulla di divertente o interessante da dire.. ma passa!
Ti s'aspetta qui è!!