giovedì 11 ottobre 2012

la consapevolezza di avere trenta anni

Quando ho fatto trenta anni non ho scritto nessun post sui trenta anni. Eppure tutti i blogger che fanno tranta anni hanno , giustamente, scritto il loro post sul raggiungimento dei trenta anni.
Perchè non lo feci?
Boh, forse dovevo razionalizzare la cosa.. In questo momento , a distanza di qualche mese, in una notte di inizio autunno, sento che qualcosa mi sta per uscire.
Scusate, vado un attimo in bagno, torno subito.


Avevo ragione,fatto.
Dicevo, non scrissi nulla sul raggiungimento di questa tappa fondamentale perchè allora tutto mi sembrava così strano. Per un uomo è strano, perchè quando sei ragazzo diciamo che ti regoli con i calciatori di serie A. Insomma, se vedi che uno è quasi a fine carriera ed ha 32 anni, dici tipo "uaaa quello è più vecchio di me" ne hai consapevolezza. Poi cresci e vedi tutti sti ragazzetti con i capelli strani in campo, ed inizi a pensare tipo "uaaa, mi sto facendo vecchio, però..."
trenta anni significa che non sei più un ventenne , sei uno sulla trentina.
E non nel senso che stai facendo all'amore con una di Bolzano.

Come età non è manco malissimo per quanto riguarda l'aggancio con le donne, in quanto ti offre un ventaglio grandissimo di possibilità: Potresti agganciare sia una ventenne e tutta la decade inferiore ai trenta, sia la decade superiore ai trenta , insomma ora si porta pure la donna che ti prende come toyboy (cioè, VI prende, io ormai ho appeso il marpione al muro , ma voi che siete ancora sul mercato, liberi come farfalle, approfittatete!) Insomma, se una di 38 anni ha una relazione con te, comunque tu sei un trentenne, non è che se dice alle amiche "sai , lui ha trenta anni" ci fa la figura di quella che va a pescare tra i ggiovani.
Con le donne sopra i quaranta dovrebbe andare ancora meglio, cioè ai loro occhi hai il fascino della gioventù del trentenne, ma non l'immaturità del ventenne.
Sopra i cinquanta meglio fermarsi, se ne riparla al limite tra una quindicina d'anni. Per adesso le amiche di tua madre puoi lasciarle in pace.

E' l'età in cui cominciano a notarsi i primi capelli bianchi, se sei tra i fortunati a cui son rimasti. ed è bello avere i capelli un poco poco brizzolati (oddio, saranno al massimo 8\9) perchè ti senti un po' George Clooney, sotto sotto. davvero , un maschio si consola così.

avere trenta anni però qualche cosa un po' meno piacevole te lo provoca.
Guardi il tuo libretto universitario, per esempio , e pensi che l'anno prossimo avrai un'età più alta del voto massimo che potresti prendere. Che va beh che ormai lavori, però avresti potuto\dovuto finirla prima.
A pensarci bene potresti avere un figlio della stessa età del tuo libretto.
Il mio tra qualche anno diventa maggiorenne, ma niente festa preferisco dargli i soldi.

a trenta anni poi una piccola riflessione parallelismo la fai anche con i tuoi genitori, pensando che tuo padre nello stesso tempo che hai passato tu al mondo aveva già messo su una famiglia di due figli.
Te lo immagini con grande tenerezza, a badare a due marmocchi piccoli, e ti chiedi come avresti potuto farlo tu. Pensi ai sacrifici che devono aver fatto, alle rinunce, alle responsabilità.
E non c'entra nulla che erano altri tempi.

trenta anni ti auguri che non sia un giro di boa, che la vita media ormai si è allungata , fermo restando che potresti finire sotto il classico tir domani.
A proposito, ma perchè qualcuno non lo ferma e gli buca le ruote , a sto fantomatico tir?























7 commenti:

Ale [Tredici] ha detto...

W-w-what!? (è inteso da leggersi con la vocina stridula)

Ti facevo più giovane gegge, scrivi in maniera molto più gggiovane. È uscito male, ma voleva essere un complimento :)

Comunque la considerazione sulle maggiori possibilità di rimorchio mi sembra molto ragionevole.

BlondeAttack ha detto...

ho letto "all'amore" col tono del mago Forrest XD

Giorgia Percosasiamonati ha detto...

"Sei uno sulla trentina"... vale il pensiero di venire a farti una visita. Non sono neanche di Bolzano, quindi non me la sono presa :)

poison ha detto...

ma perchè siete tutti così fottutamente giovani qua dentro?
ah no, non siete voi, sono io.
Auguri. porto la mia invidia a fare un giro, intanto.

Cervello Bacato ha detto...

Intuivo avessi quest'età, forse l'avevi detto in qualche post, ma come dice Tredici sembri molto, molto più ccciofane da come scrivi :) E' un complimento tranquillo:) Eh niente... Bel post, non so che dirti :) Certo è che le opportunità con le donne sono una gran bella cosa xD

kermitilrospo ha detto...

...."la maturità del trentenne".... questa frase la puoi incorniciare come LA CAZZATA DEL SECOLO, e non lo dico io, te lo diranno tutte le donne che hanno a che fare coi trentenni..... hahahahahhahhahha la maturità del trentenne..... ma come si fa...

gegge ha detto...

Eheh kermit....questo è un blog per far ridere infatti :p e comunque su piû maturi di un ventenne lo siamo! :)ciao