martedì 29 gennaio 2013

La teoria della relatività dell' all you can eat

allora, stamattina sento due colleghi che parlavano di andare a pranzo, dopo il lavoro , presso un giapponese. Ristorante giapponese, intendo, però qui a Milano si parla tutto così , vado al giappo , prendo la metro , terùn ,  insomma queste sono le cose che si dicono. Allora , io ero presente, mi guardano e gli viene naturale invitarmi. Resto un attimo così, insomma il mio Cagnaccio non mi da il permesso di andare a mangiare giapponese in un posto che sia diverso da quello dove andiamo di solito, che lei si fida.
Inoltre c'è l'all you can eat, una cosa che mi ha sempre incuriosito e che avrei voluto provare, non per fare come quello di Man vs food , però per vedere quanto i can eat.
Comunque mi hanno ingolosito con premesse del tipo "eh, ma ci siamo stati la settimana scorsa,abbiamo fatto sfraceli...." oppure "hanno le nostre foto segnaletiche, che non possiamo entrare per quanto abbiamo ordinato!"  , mi dicono scherzosamente.

Dentro di me sorrido, forse ho inaspettatamente trovato due belli puorchi compagnoni di merende.
Iamme , proviamo sto all you. Mando un sms alla mia lei , a fini di notifica formale e come preavviso.
Lei alla fine mi risponde tranquillamente che le fa piacere.

Ok, tanto so già che poi , durante la serata, mi chiederà con nonchalance QUANTO io abbia mangiato,come so già che non riuscirò a dirle bugie.
Io non potrei mai tradirla con un'altra donna, già non riesco a nasconderle delle cazzatelle , figuriamoci cose più serie. Mi guarda e mi viene da sorridere , e rivelo tutto.

dico ai colleghi che è ok, e quando si è fatta ora andiamo in questo ristorante.
Entriamo e loro simpaticamente dicono "Chissà, magari si ricordano di noi!"
Oddio - penso - ma allora questi sono mitici, che avranno combinato l'altra volta??

E' bello fare le porcate mangereccie in compagnia, tutto qui.
Quando vado a magnà con la mia lei tocca star eun po' attento, non soltanto a non fare i rutti , ma anche a non esagerare, cosa che è una mia caratteristica un po' in tutto.
Qua non c'era il problema, puoi prendere tutto quello che vuoi, solo che non devi lasciare la roba nel piatto, ed è anche giusto, altrimenti si farebbero degli sprechi col cibo, ed è peccato sprecarne con tutta la gente che fa' la fame.

Insomma, entriamo e già a lato c'è il buffet, che qui a Milano c'è praticamente ovunque, come per gli aperitivi. I colleghi mirano diritto verso il tavolo ed i menù, ignorando le portate esposte.
"tanto ordiniamo dal menù, poi al limite vediamo...se vuoi tu prenditi qualcosa, eh!"
Mmm, ma no dai, aspetto anche io. La prima regola ad un buffet è "mai presentarti al tavolo solo con il tuo piatto." Comunque, arriva la cameriera, iniziamo ad ordinare.
Ovviamente non ho idea delle porzioni e di quante cose era il caso di prendere , quindi faccio scegliere a loro.

ordinano le prime cose, il primo giro di portate, diciamo, e poi fanno "eh , ma quanta roba abbiamo preso! Non avremmo esagerato eheheheheh"
Ed io penso "eh bè , non avranno esagerato? Boh, vediamo"

Iniziamo a chiacchierare , arriva poi il cameriere e ci porta i piatti.
Per farvela breve mangiamo , li finiamo , poi loro iniziano già a mostrare i primi segni di cedimento.
"Aaaah, però,che dite prendiamo altro?" viene chiesto.


Cooooosa??
Avete pure il dubbio??
E voi sareste i campioni di porcate che mi erano stati promessi????
già vacillate dopo soli - più o meno - una decina di pezzi? Quanto riso sarà, una duecento grammi a testa? Un po' di più?

Nulla di male, eh ,equilibrato, però non vi da il diritto di atteggiarvi a Caverna.
Forse c'è pure il fatto che si sta con persone che non si conoscono da molto, quindi uno all'inizio non vuole manco tanto far vedere e fa' un po' il timidazzo a tavola.
Comunque arriva il cameriere, e chiede se vogliamo altro. Parte la richiesta del secondo giro, noi parliamo e lui non prende nemmeno appunti. Ci chiediamo se ricorda tutto , deve avere la memoria registratore (contrapposta a quella visiva - fotografica)

Vabè insomma, tutto questo per dirvi che la gente ha una idea della porcaggine un po' diversa dalla mia.
Comunque guardate un po' il nome del cameriere sulla ricevuta:



Mah.



9 commenti:

Blackswan ha detto...

Dolcebanana?? ahahahah :D

kermitilrospo ha detto...

eri al quadrilatero del sushi ??

Bl4cKCrOw ha detto...

Dolcebanana? Deve avervi servito bene... :\

Kanachan ha detto...

io sono sempre incuriosita da questi posti... a parte il fatto che da me c'è un ristorante giapponese che fa sushi... ma non l'all you can eat!
e il cameriere... ma davvero!!?!? ;)

Erika ha detto...

un nome un perché ahahhaah comunque, quanto hai mangiato? io mi sfondo ogni santa volta che vado al giappo (anche noi diciamo giappo, ma siamo solo noi due esseri accoppiati a cui piace tanto Milano e si atteggiano sempre con sti accorciamenti di parola.. non arriviamo però al "andiamo a farci un ape giove" eheh)
e mangio come se non ci fosse un domani... che poi una volta l'ho anche fatto, dico, di lasciarmi andare.. stavo per sbroccare per colpa dello zenzero, di cui faccio incetta.. sembra profumo, lo so, ma che ci vuoi fà?
ps regalino da me, passa!!

Fra ha detto...

ho sentito parlare di questo posto... mai andata però... anche perché non abito proprio in zona :)
comunque, essendo quasi un pozzo senza fondo quando si tratta di mangiare, anche a me è capitato di sentire persone "vantarsi" di essere dei grandi mangiatori (che poi, cosa c'è da vantarsi, non so) e, dopo averci mangiato insieme, pensare "e tu saresti quello che mangia tanto?!"

ApeRegina ha detto...

dieci pezzi??? Ma e' pochissimo!

Lapattipeppa ha detto...

dolcebanana lascia intendere parecchie cose anche quelle che non ci si aspetta....

IceAndFire ha detto...

dieci piattini a testa? dilettanti... ;) cmq l'all you can eat ultimamente spopola un po' dappertutto! personalmente apprezzo, anche perché se c'è da mangiare non mi tiro indietro, ma ogni tanto preferisco il mio vecchio cinese di fiducia dove ordinare la mia cena classica :)

A*