martedì 12 giugno 2012

Il calzino infame

tutti voi ci avete sicuramente avuto a che fare.
sapete quando tocca fare la lavatrice, iniziate il giro della camera per scovare ogni calzino o altro che deve essere lavato?
Certo, direte voi, ma c'è il coso dei panni sporchi.
Ok, però qualcosa in giro lo si trova sempre.
Ed allora giri un po' , una maglietta qui una mutanda lì, un calzino non infame là , e ti avvii verso la lavatrice tutto soddisfatto.
Senonchè , dopo aver premuto il tasto di avvio ed esser ritornato in camera, ecco che appare lui

nell'angolo in cui sei sicuro di aver già controllato benebene , ti guarda come se ti stesse facendo una pernacchia. Come un bambino discolo che non vuole farsi il bagno e la mamma lo deve rincorrere qui e la. In effetti poi ti domandi "ma il partner di questo lo avrò messo o no?"
Fai una corsa, forse non è troppo tardi.
Ma , tempo tre passi, ed ecco avviarsi il rumore del motore della lavatrice. Il treno è partito, chi è dentro e dentro e chi è fuori è fuori.
E lui, stretto nella tua mano, ti sorride.
A quel punto dovresti prendere una bacinella e lavarlo a mano.
Però pensi che sotto sotto la sua furbizia dovrebbe essergli premiata.

E va bene, vattene con i bianchi nel coso dei panni sporchi bianchi , statti un po' con loro fin quando i tuoi amici non si ripropongono per il prossimo viaggio.

14 commenti:

Audrey ha detto...

ahuahuahuahua...bello questo post. Però il mio calzino infame non stà mai nella cameretta,ma ha di regola diverse opzioni:
1-se lo magna la lavatrice(il mistero del calzino scomparso)
2-dopo settimane,sposto la lavatrice per lavare dietro e ops...compare il calzino infame e maledetto(nel frattempo non sò più dov'è il gemello)
3-il calzino è incastrato o ha giocato a nascondino nel cesto delle robe sporche cosi lo trovo,come dici tu,dopo che ho premuto il tasto invio ed è fottutamente troppo tardi.

Patalice ha detto...

mi succede SEMPRE...
dannazione che nervi!

Alessandra ha detto...

Immagina quei calzini separati, come soffrono la lontananza... :-)

gegge ha detto...

@Alessà è il destino dei calzini... nascere insieme ad un tuo simile gemello, condividere la stessa puzza di scarpe e poi mischiarsi durante la lavatrice... e poi magari confondersi con altri...

Alessandra ha detto...

Un'orgia di calzini, insomma!

E Alessà mi mancava. :-)

gegge ha detto...

Scusa, mi prendo sempre un po' di confidenza con i miei lettori ;P

Chicca ha detto...

I miei riesco a ritrovarli a distanza di tempo anche nel borsone da palestra :P Tutti anarchici stì calzini ;)

CoffeeGirl ha detto...

Ciò che dici è straverissimo! I calzini hanno questo dono di apparire e sparire: nei cassetti, nel cestone del bucato, nella lavatrice, sui fili per stendere!!!! Ce ne hai un paio perfetto proprio lì ma all'improvviso... zac! Urge telefonata a "Chi l'ha visto?"

Who is? ha detto...

che calzino infame!

cri ha detto...

si potrebbe fare la lavatrice insieme!!!

Cagnaccio ha detto...

C'e' pure il calzino nero che si intrufola nel gruppo dei bianchi e te li trasforma tutti in grigi...quello e' infamissimo :(

Valentina ha detto...

il calzino infame....che poi dimentichi tra i bianchi....e non lo ritrovi mai più....io credo che a volte la mia lavatrice mangi qualche calzino.....dici di no?? mah....io ancora qualche dubbio ce l'ho....però l'idea del tuo calzino che ti fa la pernacchia è proprio bella!!!!

Sig.na Silvietta ha detto...

A me questo capita di rado.. io son di quelle che "i calzini se li magna la lavatrice" .... me li immagino... milioni e milioni di calzini in un mondo parallelo dall'aria un pò pesantuccia che vivono felici...
Ho pensato anche di mettere una telecamera perchè questo fatto dei "calzini zoppi" da sempre mi irrita... ma so di essere in ottima compagnia e quindi mi rassegno e aspetto di veder ricomparire i calzini "fuggiaschi"...

Paleomichi ha detto...

mi è capitato proprio stamattina...sgrunt...