venerdì 20 luglio 2012

Di scarpe col tacco , infradito e altre cose piedose

In questi giorni mi piace girare per il quartiere in pantaloncino ed infradito.
Mi fa' molto tamarro,lo so, però volete mettere il piacere di non dover indossare (e poi lavare) i calzini , quello di non dover cercare per tutta la casa dove ho messo le due scarpe (che la società non accetterebbe il fatto che uno scenda con due scarpe diverse, che mondo sbagliato è quello in cui viviamo) insomma se a lavoro devo stare tutto ordinato almeno quando esco a fare la spesa vorrei stare comodo, tipo come se fossi in vacanza. E poi siamo a metà luglio, manco fossimo a novembre, perchè devo farmi tutti sti problemi? Non credo che la gente per strada si ingrippi a fissare i miei piedi.
In un certo senso, da quando l'uomo primitivo inventò qualcosa da calzare, stanco di pestare per sbaglio, quando era distratto (molto distratto) le cacche dei mammuth , è stata percorsa molta strada, anche letteralmente. Oggi abbiam le scarpe ortopediche, da corsa, da ballo , da bowling, da passeggiata, da lavoro, col tacco. Ecco, le scarpe con il tacco.
Non ho mai capito l'arrapamento delle donne relativo alle scarpe. (Son molte le cose delle donne che mi sono ancora oscure, però su questa ci ho messo una croce sopra) Cioè , le donne entrano in un negozio di scarpe e sembrano me quando entro in un negozio di videogiochi!
Tra di loro parte subito in automatico il "Oddio ,hai visto QUELLE!"  "Eh quelle altre?Noooo devo averle!"
e tu guardi quei modelli, ti sembrano assolutamente identici a tutti gli altri, differendo magari per colore o qualche farfallina sopra, ed invece no, esistono mille piccole cose che differenziano che te uomo non sei in grado di comprendere ad occhio nudo.
Loro sì.

Eh già, perchè il tacco per una donna, oltre che strumento di elevazione, lo è anche di Tortura.
Tortura perchè dopo un po' le scarpe fanno loro male, ed allora un uomo direbbe: "Ma perchè non fate una riunione tutte le donne del mondo e vi mettete d'accordo a maggioranza semplice che le scarpe col tacco vanno abolite, così girate tutte con scarpe da ginnastica comode e siete tutte alte uguale, in proporzione??"
Mai più dolori ai piedi, caviglie slogate (a proposito CIAOOOO CAGNACCIOOOO MIO!!! ;p )
mai più bolle di qua e di là. Sarebbe così facile.
In fondo è la stessa cosa che camminare sui trampoli, permette loro di vedere il mondo da un differente punto di vista, di uscire con ragazzi più alti facendosi meno problemi (ma chi se ne frega dell'altezza di coppia, quanti problemi inutili che la gente si fa!) il problema è che il tacco va padroneggiato, non è che una se le mette una volta ed è già pronta,vai!
Tocca saperci camminare, che si rischia di cadere ogni secondo (a proposito,scusate, CIAOOOO CAGNACCINO MIO,CIAOOOO!!!) insomma tocca fare attenzione, mica è roba per bambini.

Ma se solo tutte le donne lo volessero, il mondo potrebbe cambiare.
Basterebbe posizionare i mobili della cucina un po' più in basso, gli scaffali dell'ufficio a lavoro, i tasti dei citofoni fuori dei palazzi, insomma con i dovuti accorgimenti la società sarebbe pronta.
Solo che la lobby dei produttori di tacchi è troppo potente, le persone che hanno provato a contrastarla hanno fatto tutte una brutta fine ed io stesso , temendo per la mia vita, mi fermerò qui.
 Sperando che non mi facciano oscurare il blog entro poche ore.

12 commenti:

Cagnaccio ha detto...

@stupidissimo-gegge: non sono caduta dai tacchi,avevo le scarpe da ginnastica ma non ho visto una voragine a lato strada!

Cmq le scarpe col tacco sono bellissime e poi non sono tutte uguali! Ma voi maschi che ci volete capire???

gattonero ha detto...

E si potrebbero eliminare i grigliati dei tombini nelle strade (quindi senza rischi di caduta per le chiavi della macchina, sempre posteggiata su uno di questi), e i buchi negli stuoini delle auto, e il lento buffo corricchiare quando sono in ritardo (quando mai!) e vorrebbero recuperare il tempo scaduto.
Bisognerebbe però mettere un codicillo che ne consenta l'uso nel sado-maso: una sado-maso senza tacchi sarebbe come un prete senza fede (intesa come credenza* non come 'vera' al dito; * intesa come fede).
Ciao, ok all'eventuale referendum.

gegge ha detto...

vabbè gatto ma solo le donne avrebbero diritto di voto :) comunque nel post ho dimenticato di scrivere una battuta:le donne indossano le scarpe con il tacco perché da loro maggiore sicurezza. Maggiore sicurezza di cadere.

gattonero ha detto...

M'ero scordato (nel senso di dimenticato): ciao cagnaccio!
Sappi comunque che noi ci s'intende di tacchi quanto voi vi intendete di chiavi inglesi; per voi sono tutte uguali, diametri e pollici li considerate optional, mentre per noi i centimetri dei tacchi sono fondamentali per gli interventi di eventuale possibile probabile pronto soccorso.
Ariciao.

Blackswan ha detto...

io me ne intendo di tacchi ed anche di chiavi inglesi!!
p.s. l'unica volta che ho preso una clamorosa storta con caviglia gonfia e fisioterapia non avevo i tacchi!!

CervelloBacato ha detto...

Attento a quel che scrivi, loro hanno spie ovunque..... :)

Cagnaccio ha detto...

@gatto: io non ci capisco niente di chiavi inglesi ma ci siete voi maschi per quello! Se ve le togliamo,a parte la playstation e i 1000 programmi di calcio,cosa vi rimane? :) ciao Gatto!

Blackswan ha detto...

@Cervello : ma "loro" chi ? :O

gattonero ha detto...

@ Cagnaccio: voi. Ci bastereste, anche senza tacchi. Ciao a te, da 38''.

Alex V ha detto...

Le scarpe con il tacco sono bellissime. E io sono un metro e ottanta. Cioè più alta di buona parte della popolazione maschile già di mio. Quando mi metto i tacchi però, almeno possono dirmi che sono più alta di loro "perché ho i tacchi". :P
Alex V

Paleomichi ha detto...

io odio le scarpe col tacco e non posso portarle, però sono un sacco sexy, non c'è niente da dire...

Vanessa ha detto...

Ehehehehehe, hai ragione, il tacco alto è una dipendenza e un perenne fattore di incidenti!!!