lunedì 23 aprile 2012

Le notti in cui Morfeo non risponde.

Ci son notti in cui proprio non riesci a dormire. Non importa quanto presto tu debba alzarti la mattina successiva, proprio non riesci a finire tra le braccia di Morfeo, che ormai sta dormendo anche lui e quello si mette sempre a pancia sotto.
Un po' perchè hai mangiato pesante , o magari tardi (che non solo ai gremlins fa male farlo , a sto punto avresti fatto meglio a fare direttamente colazione) un po' perchè magari hai pensieri in testa derivanti da cazzate che hai fatto in giornata - o che corri il rischio di fare  molto probabilmente l'indomani - insomma certe notti proprio non si chiude occhio.
Ligabue in questi casi faceva mille cose fighe , te ti ritrovi nella stanza buia e silenziosa a guardare la sveglia che sembra avere le lancette di piombo.
Verso l'una puoi comunque usufruire della medicina contro l'insonnia che ti offre il servizio pubblico, c'è sempre Marzullo e il suo ciuffo che intervistano qualche ospite sconosciuto che di solito non hai manco il tempo di capire chi è che stai già russando. I televisori moderni hanno la funzione automatica che dopo due minuti di questa trasmissione se non tocchi il telecomando si spengono automaticamente.
Il problema è se nemmeno tale extrema ratio sortisce effetti. Che fai?
Vai su internet a vedere se c'è qualche altro insonne con cui chattare? Inutile, ovviamente non troverai nessuno, tranne quelli che proprio non contatti mai mai mai , magari non sai nemmeno chi sono.
Probabilmente vampiri, visto l'orario.
Ma qualche rimedio lo devi trovare. Come in quella famosa battuta, potresti prendere un lassativo. Non dormi, ma almeno hai qualcosa da fare.

Il metodo classico è quello di contare le pecore. Ora, a parte il fatto che quelle poche volte che hai visto un pastore ti è sempre sembrato sveglio , anche con gregge di considerevole dimensione , ricordi di averci provato una volta per curiosità , arrivato circa a dieci hai perso la pazienza ed hai cominciato a immaginare code alla vaccinara.
Provi a trattenere il respiro per qualche secondo , ma niente. E certo, quello è per farti passare il singhiozzo, che c'entra.
Leggere? Ma se gli occhi li senti stanchi.
Ti giri nel letto, cerchi la posizione giusta. Niente.
Facciamo un giro per la casa.
Fuori al balcone.
Brrr rientra che c'è umidità , ci manca solo il raffreddore domani.
Inizi ad aver paura, perchè il tuo cervello dorme ma te sei sveglio, e si sa che il sonno della ragione genera mostri.
Riprovi con la tv, ma ci son solo serie  degli anni 80, ricordi ancora che quell'episodio lo hai visto quando avevi 12 anni.
Ti ributti sul letto, pensando qualcosa tipo "Vabbè a sto punto faccio il veglione, tanto manca poco alla sveglia."
Ecco , in quel preciso istante il sonno si manifesta.
Ma ti restano solo tre ore... corri il rischio di non riuscire a svegliarti, poi.
Ma le palpebre iniziano a farsi pesanti.
Meglio rinforzare la sveglia, metterne altre tre. A intervalli di sei minuti.

9 commenti:

Lario3 ha detto...

Bello!

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

emme ha detto...

...terribile!
che poi quando le famigerate "tre sveglie a intervalli di sei minuti" suonano tu sei nel cuore del sonno ed alzarsi è una tortura a quel punto!
:)
emme

Pier(ef)fect ha detto...

io ho trovato il metodo per addormentarsi XD

N2O ha detto...

dalla faccia di Pier credo di aver capito (maliziosamente) di cosa si tratta...

LaPerplessa ha detto...

Ah ma quanto ti capisco.Quanto!
Disse lei spostando le occhiaie dalla tastiera....

katiu ha detto...

ahahah pensa che sono un paio di sere che mi ritrovo in questa situazione: vado a letto prima tra le 23 e le 23.30 perchè so che l'indomani mi devo svegliare presto (e che mi attende una giornata coi fiocchi!) e .. niente .. mi giro e mi rigiro nel letto con gli occhi stanchissimi ma che non ne vogliono sapere di farmi dormire.

Sai con cosa mi addormento: guardando la trasmissione assurde su realtime ...

BlondeAttack ha detto...

addormentarsi due ore prima della sveglia e sapere di avere una giornata tremenda davanti,succede troppo spesso ahimè

Laura Rossiello ha detto...

Ah beh, normale amministrazione per una come me che soffre d'insonnia cronica!
Carino questo post! Grazie per il commento nel mio spazio!

ApeRegina ha detto...

la cosa peggiore e' quando ti svegli assonnatissima, ma tipo che stai male dal sonno e dici 'be, meno male che manca ancora qualche ora alla sveglia' , poi guardi l'orologio e manca un minuto all' ora X... Io, in quei momenti, picchierei qualcuno....