venerdì 7 dicembre 2012

How i meet Cagnaccio trilogy

Ed eccoci alla terza parte di questa storia horror autobiografica.

Se non sbaglio eravamo rimasti a tre amici intenti a cazzeggiare su di una panchina , a parlare del più e del meno.
"Uno serve per sommare, l'altro per sottrarre!"
"Vero, inoltre il primo graficamente è tipo una croce!"
e roba del genere.

Ad un certo punto si torna a parlare del locale in cui si era stati qualche ora prima.
"Ma si, carino, poi qui ci son pure le ragazze, ma avvicinarsi e conoscerle non è poi facilissimo , c'è l'ostacolo della lingua, come fai a farti capire o fare il simpatico?"
Ed allora inizio a fare lo sborone.
"Ragazzi, ma voi dite così perchè non siete mai entrati nei locali di salsa!Lì questi piccoli problemi di comunicazione son superati, entri ti prendi una donna , la inviti a ballare , e poi gioco di sguardi, presa sicura e -zac- è tua!"
"seee vabè , ma se non sai nemmeno ballare...quanti mesi sei stato al corso , te?"
"mmm....sei , sette..."
"E quanti passi sai fare?"
"mmm tre , quattro..."
"Solo? Sei mesi , solo quattro passi?" (risate di sottofondo)
"E vabbè , ma li ho perfezionati molto..."
(continuano gli sfottò , in stile "Però , ti è convenuto questo corso, complimenti!")

Ora , il mio orgoglio di ballerino ferito gridava vendetta. Non era più una questione di acchiappanza, qui erano state messe in dubbio le mie doti danzerecce e soprattutto l'utilità di aver passato decine di ore in palestra per tutto l'inverno.
Che si, in effetti con il programma non è che si fosse andati tanto avanti.

"Ok - dissi spavaldo - facciamo così: Andiamo in quel locale di salsa al porto, dove prima non avete voluto entrare, vado lì ed invito a ballare la ragazza più bella della sala!"
"seee , vabbè... ok , ci stiamo!"
"E vi faccio pure vedere che sò ballare bene!"
"eeeeeeh , vediamo , vediamo...."

Con le due ultime affermazioni sborone l'avevo sparata un po' grossa, ma ormai erano uscite.
Ci dirigemmo verso il locale velocemente , mentre io pensavo a come avrei potuto evitare di fare una figura meschina. In effetti se esistesse una graduatoria dei ballerini di salsa , sarei agli ultimi posti mondiali.
E da uno che ha frequentato un corso di diversi mesi ci si aspetterebbe di più.
Non potevo semplicemente dire che non mi appassionava il metodo di insegnamento del maestro?
Ormai era fatta. Eravamo fuori dal locale , e loro mi sorridevano in segno di sfida.
"La più bella del locale, eh?" ripeterono.

Mentre loro aspettavano vicino all'entrata, io iniziai a guardarmi intorno.
Devo premettervi che sarà stata la terza volta che entravo in un locale in cui si ballava questa musica , il maestro non organizzava mai nulla. O forse si vergognava di noi allievi e non ci chiamava mai.
Devo però dirvi che la prima sera in cui son andato a ballare ho fatto subito acchiappanza, cosa che non mi era mai capitata in un locale. E nemmeno credevo mi sarebbe mai capitato di conoscere una ballando.
La seconda volta invece non la ricordo molto bene, ma andammo con altre persone del corso, ma lì non conobbi nessuna. Comunque la media era più che rispettabile: 50% di riuscita , meglio della media goal di Messi. Ora stavamo iniziando a far aumentare il parametro delle serate, quindi tra poco avrebbe potuto trasformarsi in 66 più o meno % , oppure scendere a 33% che pure è buona ma insomma, è l'inizio della fine.

Sapete come funziona nei locali di salsa? Ci siete mai stati?
Ebbene, le donne sono tutte ferme, in attesa, in piedi o sedute in un angolo, mentre l'uomo ha il ruolo di avvicinarsi ed invitarle a ballare. E' proprio così , questo evita imbarazzi e favorisce il divertimento.
Devi solo buttarti.
Che , se proprio non è stronza, almeno un ballo se lo fa, è difficile che ti dicano di no (tranne quelle che vogliono ballare solo con quelli bravi, e se le inviti tu ti dicono che sono stanche, salvo poi alzarsi all'invito di uno che sembra un professionista).
Quella sera ci saranno state non più di una ventina di persone , di cui molti di nazionalità sudamericana o simile. Sia uomini che donne. Ovviamente erano quelli che ballavano meglio.
Chi avrei potuto invitare? Le ballerine suddette non erano male, in fondo  mi avrebbero fatto ottenere l'effetto desiderato, con il fascino della straniera , ed avrei chiuso la pratica con gli amici. Sarei durato almeno mezzo ballo, il tempo di mostrare i miei quattro passi, e poi sarei tornato vincitore da loro, avremmo continuato la serata chissà come.
Avrei potuto.
Invece ho continuato a dare uno sguardo alle fanciulle in attesa.
"La più bella del locale..." pensavo tra me e me.
E finalmente la vidi.

Seduta , un po' in penombra, i capelli raccolti , un bel paio di gambe ed un viso incantevole.
Perchè no?
Se devo fare una figuraccia, almeno facciamola con chi merita.
Mi avvicinai senza pensarci su troppo, cercando di anticipare un tizio similcaraibico che a sua volta si era avvicinato per invitarla.


(visto che è venuta anche questa un po' lunga, chiudiamo con il prossimo post)





5 commenti:

hottanta... ha detto...

Ci hai preso gusto, eh? :)
Aspetto fiduciosa il resto!!
p.s. ma quindi vivi a Roma e non a Napoli?

Cervello Bacato ha detto...

Io lo sapevo che veniva fuori come How i met your mother! Adesso salta fuori che questa era la cugina della sorella della nonna della tua futura ragazza xD

gegge ha detto...

ehheeh no, parola mia che il prossimo post sarà l'ultimo...
E comunque sono gli sutori di HIMYM che hanno copiato me, avevo già in mente una cosa del genere 15 anni fa, solo che feci l'errore di parlarne ad un turista americano e questo deve avermi copito l'idea... vabbè.
Mi successe già ,sempre una quindicina di anni fa, con una tizia inglese a cui in treno raccontai in breve un storia di un maghetto.
Devo smetterla di parlare con gli sconosciuti delle mie idee.

;P
Si, ora so' de' Roma.


Aidi ha detto...

ho letto oggi la trilogia intera, pensando che in quanto tale si esaurisse in 3 puntate (io devo conoscere il finale anche per iniziare un libro o un film) e invece ora ti odio! vedi di darci presto la quarta e ultima parte, geggeinfame!

Vanessa ha detto...

Citare la media reti di Messi è da diabolici! Mi sono rotolata per terra dal ridere!

E comunque l'orgoglio ballerino è sacrosanto e va difeso coi denti!